testata

Cantina

La cantina del Nonno, il cuore della tradizione, arricchita nel tempo con 1.700 barriques e 35 tonneaux conserva ancora le botti di rovere di Slavonia risalenti al 1883.
Due linee di imbottigliamento modernissime e altamente automatizzate concludono il processo di produzione consentendo alla cantina di commercializzare nel mondo ogni anno più di 15 milioni di bottiglie.
La cantina è certificata UNI EN 29002 e con la Certificazione di rintracciabilità della filiera agroalimentare.
Christian Scrinzi è l'interprete della qualità Bolla, erede consapevole della grande tradizione di questa cantina.
Enologo di lunga esperienza, maturata in diverse esperienze internazionali ha anche approfondito la sua conoscenza delle tecniche enologiche presso le nuove realtà vitivinicole del Nuovo Mondo (Cile, Nuova Zelanda e Stati Uniti, nella Napa Valley) e della tradizione enologica europea in Francia.

Gallery